Pepe Rojo

Pepe Rojo

pepeJuan José “Pepe” Rojo (1968 -) è nato a Chilpancingo, capitale dello stato di Guerrero. Ha vissuto lì e ad Acapulco prima di trasferirsi a Città del Messico, dove vive insieme alla moglie e collaboratrice editoriale, Deyanira Torres e i loro due figli.

Oltre a “Ruido Gris”, tre le opere pubblicate: “Yonke”, “Punto Cero” e “I nte rrupciones”. A Settembre del 2015 il con “The New Us” entra nell’edizione 2016 di Twelve Tomorrows del MIT (insieme, tra gli altri, a Bruce Sterling e Charles Stross…).

Laureato in Scienze della Comunicazione, insegna all’università sia negli Stati Uniti che in Messico, cura diverse fanzine e lavora come specialista freelance nel campo dei servizi alla comunicazione, ma soprattutto mantiene un’attività culturale estremamente eclettica che spazia dalla scrittura, alla televisione, alla produzione di narrativa sociale come nel caso delle  provocatorie (mini)storie di fantascienza “You Can See the Future from Here,” ambientate (e performate) alla frontiera tra Stati Uniti e Messico.

Nel 2010, insieme a Bernardo Fernandez, ha curato una antologia intitolata “25 minutos en el futuro” con racconti di Doctorow e Bacigalupi.

Un personaggio straordinario e di grandissima visionarietà, capace di vedere il futuro con una lucidità sorprendente.