La storia segue la vita di una figlia e di un padre, a partire dalla nascita di Yuanyuan, una bambina che nutre una passione viscerale per le bolle di sapone. Durante l’adolescenza, questo insolito hobby non svanisce, al contrario, durante la scuola e fino all’università, Yuanyuan cercherà in tutti i modi di aumentare la dimensione e la durata delle sue incredibili bolle di sapone. Ma sarà suo padre, da sempre contrario a quel passatempo ritenuto frivolo e infantile, a trasformare in una soluzione concreta la creatività di Yuanyuan con cui salvare la loro città dalla desertificazione, nel nord-est della Cina.

Questo racconto – tanto poetico quanto scientificamente plausibile – ruota attorno al rapporto conflittuale tra generazioni e alla costruzione – altrettanto difficile – di futuro che non avrà soltanto bisogno di lavoro e sacrificio, ma anche di leggerezza e creatività. Non a caso, lo scontro tra Yuanyuan e suo padre, (il nuovo che sostituisce il vecchio) è anche uno scontro tra la razionalità maschile e l’irrazionalità femminile, due forze che – se collaborano, spesso vincono, mentre quando non lo fanno, falliscono.” – Francesco Verso

Le storie di Cixin Liu hanno spesso, sullo sfondo, un’atmosfera grandiosa e, al loro interno, una fantasia brillante, capace di rinnovare i fasti dell’età dell’oro della fantascienza. In questo modo l’autore riesce a combinare situazioni intime e fugaci a dure realtà, il tutto mentre svela con grande maestria l’essenza e l’estetica della scienza.


» Acquista su Amazon