Tradotti per la prima volta in Italiano, i racconti di Fabio Fernandes – tra indagini su libri enigmatici, incubi post-cyberpunk, bizzarre ricerche genealogiche e scenari che avvicinano la Singolarità tecnologica – aprono uno squarcio illuminante sullo stato dell’arte della fantascienza brasiliana e, più in generale, sulla narrativa di speculazione proveniente dal Sud America. 
Compongono questa antologia tradotta da Gabriella Goria i seguenti racconti: Sogni Wifi, Diario dei giorni della peste, L’imitatore, Amore: un’archeologia.


» Acquista su Amazon