imageCarissimi lettori e lettrici di Future Fiction,

Scriviamo a Voi, manipolo di curiosi e curiose perchè vi dobbiamo un sincero ringraziamento: ognuno di voi ci ha fatto un regalo eccezionale accordandoci la sua fiducia. Una fiducia che ci ha permesso di distribuire royalties agli Autori e retribuire traduttori e illustratori che svolgono un ruolo determinante nel nostro progetto multiculturale.

Il fatturato di Future Fiction è di poche centinaia di euro, ma poichè gran parte del nostro lavoro è orientato allo scouting e alla promozione di autori che non godono di grande visibilità in Italia, il nostro profitto per quest’anno è comunque enorme: con le nostre quattordici uscite in italiano e otto in inglese abbiamo messo insieme una squadra di Autori contemporanei incomparabile e abbiamo arricchito le loro magnifiche storie con copertine firmate da grafici e illustratori di grande talento.

Sapere che vi sono piaciute, che vi hanno intrigato è il nostro miglior risultato.

Nei nove mesi di attività, partendo da zero, Future Fiction ha venduto circa 500 ebook, sfruttando sopratutto il canale Amazon (e da poco Kindle Unlimited). Il 90 percento dei nostri lettori è italiano, ma la piccola presenza nel resto del mondo è un buon inizio su cui costruire, nel futuro prossimo, un bilanciamento nel rispetto della nostra vocazione globale.

Fidatevi di noi anche per il 2015: la più piccola sartoria di Speculative Fiction al mondo è italiana ed è pronta a superarsi. All’orizzonte ci sono  molte novità, come l’aggiunta di media diversi per rappresentare le nostre storie. E se nel 2014 vi abbiamo fatto scoprire autori greci, rumeni, irlandesi e nigeriani, il prossimo anno vi porteremo storie – sia in italiano sia in inglese – da paesi diversi come la Lettonia, lo Sri Lanka, la Cina e la Francia.

Perché così come esistono molti mondi, esistono altrettanti futuri; noi crediamo in ciascuno di loro e intendiamo rappresentarli tutti.