SECONDO SEMESTRE 2016

Nei prossimi mesi ci troverete insieme al nostro editore Mincione Edizioni a settembre al Sassary Comics and Games, a ottobre alla convention “Stranimondi” di Milano, a novembre alla “EuroCon” di Barcellona e a dicembre alla Fiera del Libro di Roma. Ma prima date uno sguardo sulle prossime uscite Future Fiction.

LUGLIO (CINA): “Etere” di Zhang Ran. In un futuro distopico, un impiegato scopre che il mondo sta diventando sempre più noioso, senza più passione per qualcosa che abbia un senso. Un giorno s’imbatte in una donna misteriosa, e partecipa alla riunione di un gruppo clandestino che pratica la “digito-comunicazione” come forma di protesta e ribellione contro il sistema. E qui, il protagonista – tra argomenti scottanti e senza censura preventiva – trova il coraggio di affrontare le proprie debolezze e scoprire la verità della realtà che circonda lui, e tutti quanti noi. Traduzione di Francesca Secci, copertina di Flavia Sorato e Chiara Mazzotta.

36 Etere ZRan

AGOSTO (CINA): “Le bolle di Yuanyuan” di Cixin Liu. Dal miglior rappresentante della fantascienza cinese contemporanea, un racconto tanto poetico quanto scientificamente plausibile, sul rapporto conflittuale tra generazioni e sul prossimo futuro, che non necessita solamente di lavoro e sacrificio, ma anche di leggerezza e creatività. Traduzione di Francesco Verso, copertina di Eugenia Ponzo.

37 Le bolle di Yuanyuan CLiu

SETTEMBRE (BRASILE): “L’imitatore” di Fabio Fernandes. La prima raccolta di racconti pubblicata in Italia di Fabio Fernandes. Il Sud America mancava tra i nostri futuri e allora colmeremo questa lacuna grazie al contributo di uno dei migliori autori e traduttori della nuova generazione di scrittori brasiliani di narrativa di speculazione. Tra citazioni letterarie e post-cyberpunk, queste storie esplorano temi di grande attualità come gli effetti della realtà virtuale, l’uso di Intelligenze Artificiali Distribuite e il post-umanesimo. Traduzione di Gabriella Goria, copertina di Flavia Sorato e Chiara Mazzotta.

Limitatore_FFernandes

OTTOBRE (USA): “Il club degli idoli” di Pat Cadigan. Volevamo Pat Cadigan con tutte le nostre forze; anche perché la “regina del cyberpunk” mancava da troppo tempo dall’Italia e allora ecco una sua mini raccolta di tre racconti: le storie selezionate spaziano dai tempi d’oro del cyberpunk (“Il club degli idoli”) alla piena maturità degli ultimi anni (“La ragazza che si fece sushi” e “Business as Usual”). Traduzione di Lia Tomasich, copertina di Eugenia Ponzo.

NOVEMBRE (ZIMBABWE): “Corpi ospiti” di Tendai Huchu. Dopo il successo di “Risoluzione 23” di Efe Tokunbo, un altro ottimo autore di fantascienza africana che mescola usi e costumi della propria cultura alle ultime tendenze nel campo del mind uploading. Traduzione di Francesca Secci.

NOVEMBRE (USA): “Il cervo di Horn Creek” di Sarah Castle. Un’eccellente novella di Climate Fiction: l’incontro tra una guardia forestale della riserva naturale di Horn Creek e sua nipote, venuta a farle visita per rilanciare su YouTube le immagini del misterioso cervo mutante, grazie al quale diventare una star del web. Ma è davvero la cosa giusta da fare? Traduzione di Gabriella Gregori.

DICEMBRE: (USA): “La promessa dello spazio” di James Patrick Kelly. Preparate i fazzoletti, perché la storia di Zoe, moglie dell’astronauta Kirk Anderson, appena rientrato dalla sua ultima missione nello spazio, vi farà piangere. Questo perché suo marito non ricorda più bene chi è, né cosa è successo tra loro, ma soprattutto perché l’Intelligenza Artificiale che simula i suoi ricordi non è esattamente Kirk Anderson. Traduzione di Francesco Verso e Marzio Petrolo, copertina di Flavia Sorato e Chiara Mazzotta.